Alcolismo dei genitori e psicopatologia dei figli. Quando la madre è alcolista rischiano di più le bambine.

Gli scienziati sanno già che i figli di alcolisti  hanno un rischio maggiore di sviluppare una malattia psichiatrica, ma gli effetti del genere (maschile - femminile) su questo rischio non sono ben noti. Un nuovo studio ha evidenziato che ci sono correlazioni diverse in base al sesso del genitore alcolista e del bambino. I risultati della ricerca saranno pubblicati nel numero di Ottobre 2010 di Alcoholism: Clinical & Experimental Research.

Il Professor Peter T. Morgan della Yale University, autore dello studio afferma che “I problemi causati dall’alcolismo non si limitano ad un singolo individuo che soffre, i bambini sono particolarmente suscettibili al problema dell’alcolismo nei loro genitori. I figli di alcolisti hanno rischi molto superiori di sviluppare disordini di tipo psichiatrico.”

 

Lo studio del Prof. Morgan e dei suoi colleghi ha esaminato un gran numero di variabili connesse con il problema; variabili demografiche, sociali, psicologiche e psichiatriche in un campione di circa 40.000 soggetti di ambo i sessi.
In sintonia con ricerche precedenti lo studio ha confermato la connessione tre alcolismo dei genitori e patologie psichiatriche dei figli, concentrandosi però sull’eventuale nesso tra il genere (maschile - femminile) del genitore alcolista e il genere del figlio che ha evidenziato una sofferenza psichiatrica o psicologica.

Il risultato? Sia il genere del genitore che del figlio hanno un ruolo rilevante nella probabilità di sviluppare una specifica sintomatologia nella prole. È evidente che l’aver trovato una correlazione tra genere e patologia rappresenta il fattore innovativo di tale ricerca.

Morgan e i suoi colleghi hanno utilizzato i dati del National Epidemiological Survey on Alcohol and Related Conditions, per esaminare la prevalenza di disturbi psichiatrici su un campione di 40.374 individui, 23.006 maschi e 17.368 femmine, con o senza problemi di alcolismo nella famiglia di origine. Le diagnosi considerate erano relative sia nell’Asse I (disordini clinici come depressione, schizofrenia, fobia sociale) che nell’Asse II (disturbi della personalità come paranoia, disturbo antisociale, e disturbo borderline).

I risultati hanno evidenziato che l’alcolismo ha effetti diversi sui bambini a seconda del sesso dei figli e del sesso del genitore con dipendenza da alcol. Questa ricerca pone nuove domande sull’interazione tra fattori ambientali, biologici e psicologici nell’eziologia dei disturbi psichiatrici.

Un risultato inaspettato è che questa influenza genitore – figlio appare più forte quando sia il genitore che il figlio sono donne (madre - figlia), qui sembra alto il rischio di mania, dipendenza da nicotina, abuso di alcol e disordini schizoidi di personalità. Gli stessi rischi ma con minori probabilità si ritrovano nelle accoppiate padre – figlio, padre – figlia, madre – figlio.

Il significato di questi risultati è duplice: in primo luogo ribadisce il rischio di malattie psichiatriche nei bambini che crescono a contatto con un genitore alcolista. Secondariamente evidenziano che, quando è la madre ad essere alcolizzata, il rischio appare molto più grave per le figlie femmine.

Fonte: Alcoholism: Clinical & Experimental Research (2010, July 20). Genders of alcohol-dependent parents and children influence psychopathology in the children.