Ansia e depressione colpiscono con maggiore frequenza le ragazze che “maturano prima”.

Mestruazioni e disturbi psicologiciLe ragazze che raggiungono la maturità sessuale in anticipo rispetto alla media sono più  vulnerabili a patologie psicologiche come ansia, depressione, disturbo del comportamento alimentare e abuso di sostanze.

Da tempo i ricercatori sanno, in base alle statistiche, che le ragazze che raggiungono la maturità sessuale in anticipo hanno problemi di salute mentale più frequenti e più gravi rispetto alla media.

I dati provenienti da circa 50 anni di statistiche su depressione, ansia, disordini alimentari, delinquenza, abuso di sostanze e tendenza all’abbandono scolastico indicano un maggiore rischio di disagio psicologico per le ragazze precoci.

Ora, in base ad un recente studio condotto su 8.000 ragazze monitorate fino all’età di oltre vent’anni, si apprende che questa vulnerabilità purtroppo sembra perdurare oltre la fase adolescenziale ed accompagnare le ragazze anche nell’età adulta.

I ricercatori hanno scoperto una correlazione diretta tra precoce maturazione sessuale e sintomatologia depressiva. Correlazione che risulta ancora altrettanto significativa quando le partecipanti hanno raggiunto la soglia dei 30 anni.

Le ragazze che hanno raggiunto la maturità sessuale in anticipo hanno mostrato anche maggiore propensione per il comportamento antisociale e per la tendenza a violare le regole.

Tali tendenze antisociali, quasi fisiologiche in fase adolescenziale, non sono però scomparse con il passare degli anni, ma al contrario sembrano essere peggiorate.

Le ragazze che sperimentano la pubertà prima dei loro coetanei sono a rischio di problemi di salute mentale probabilmente perché si crea una discrepanza tra il loro aspetto esteriore e la loro maturità emotiva e cognitiva.

Cominciano ad essere trattate come se fossero più grandi, ma il loro funzionamento mentale è ancora quello tipico dell’età infantile.

I genitori tendono a concedere loro più autonomia e più responsabilità e ciò le espone a maggiori frustrazioni e maggiori rischi.

In aggiunta, ad aggravare la situazione, può concorrere la difficoltà nel mantenere le amicizie con chi sembra maturare con tempi diversi. Ciò implica un grave rischio di esclusione sociale.

Link Fonte

Dott. Leonardo Corsetti

Psicologo Psicoterapeuta. Sono specializzato in Terapia Familiare Sistemica e appassionato divoratore di pubblicazioni relative alla Psicologia Evoluzionistica e alle Neuroscienze. A partire da questi schemi concettuali tratto i principali disturbi psicologici come ansia, fobie, attacchi di panico, depressione ecc... sia in sedute individuali che di coppia o familiari. Il mio studio è a Macerata in Via Cincinelli n.41. Potete chiamarmi per un appuntamento al 3280031262 o inviarmi una mail all'indirizzo leonardo.corsetti@gmail.com

Lascia un commento