Diminuire subito il dolore acuto con terapie mente corpo: Mindfulness e suggestioni ipnotiche.

La Mindfulness, ovvero la pratica della consapevolezza, e le suggestioni ipnotiche si sono dimostrate efficaci nel ridurre velocemente il dolore acuto in pazienti ospedalieri.

Dopo aver partecipato ad una singola sessione di 15 minuti di una di queste terapie, Mindfulness o suggestioni ipnotiche, i pazienti hanno riportato una immediata diminuzione dei livelli di dolore. Diminuzione simile a quella ottenibile dopo la somministrazione di un antidolorifico oppiaceo.

Questo studio è il primo a valutare gli effetti della Mindfulness e dell’ipnosi sul dolore acuto in ambiente ospedaliero.

Hanno partecipato 244 pazienti dell’ospedale dell’Università dello Utah presso di Salt Lake City.

Tutti i pazienti lamentavano dolore acuto come conseguenza di malattie, traumi o postumi operatori.

I pazienti sono stati assegnati, in modo casuale, ad uno dei seguenti  interventi: Mindfulness, suggestioni ipnotiche o tecniche di coping.

Tutti e tre i tipi di intervento hanno ridotto l’ansia dei pazienti e hanno aumentato la loro capacità di rilassarsi.

I pazienti che sono stati sottoposti a suggestioni ipnotiche hanno sperimentato una riduzione del dolore del 29 %.

I pazienti che hanno sperimentato la Mindfulness hanno riferito una riduzione del dolore pari al 23 %.

Infine, chi è stato istruito con tecniche di coping ha registrato una riduzione del dolore di solo il 9%.

I pazienti che hanno ricevuto le due terapie mente corpo (Mindfulness e suggestioni ipnotiche) hanno anche riportato una significativa diminuzione della necessità percepita di assumere antidolorifici.

In sintesi, i pazienti che hanno ricevuto una terapia mente corpo per appena 15 minuti, Mindfulness o suggestioni ipnotiche, hanno riferito una riduzione del dolore che oscilla tra il 25% e il 30%.

Questo livello, clinicamente significativo, di sollievo dal dolore acuto equivale all’effetto prodotto da circa 5 milligrammi di ossicodone.

Per quanto riguarda la Mindfulness, è importante ricordare che gli effetti tendono ad aumentare con la pratica.

Chiaramente, l’esercizio di queste tecniche all’interno di programmi che prevedano un paio di sessioni settimanali potrebbe essere un modo efficace sia per ridurre i fastidi derivanti dal dolore cronico che per arginare i rischi di dipendenza e abuso di oppiacei.

Link Fonte

Dott. Leonardo Corsetti

Psicologo Psicoterapeuta. Sono specializzato in Terapia Familiare Sistemica e appassionato divoratore di pubblicazioni relative alla Psicologia Evoluzionistica e alle Neuroscienze. A partire da questi schemi concettuali tratto i principali disturbi psicologici come ansia, fobie, attacchi di panico, depressione ecc... sia in sedute individuali che di coppia o familiari. Il mio studio è in Viale Martiri della Libertà, 28 a Macerata. Potete chiamarmi per un appuntamento al 328 00 31 262 o inviarmi una mail all'indirizzo leonardo.corsetti@gmail.com

Lascia un commento