Gesticolare aumenta la creatività dei bambini.

gesticolareIncoraggiare i bambini ad accompagnare i ragionamenti con la gestualità del corpo favorisce l’emergere di idee creative ed originali.

Da uno studio presso l’università di York è emerso che nei bambini esiste una correlazione diretta tra la tendenza a gesticolare e la produzione di idee fantasiose e creative. Più è marcata la tendenza ad utilizzare le mani ed il corpo per accompagnare la produzione di idee più queste tendono ad essere numerose  e creative.

Inoltre, l’invito da parte degli sperimentatori ad utilizzare con maggiore frequenza la gestualità, durante un compito che richiedeva capacità creative, ha di fatto aumentato nei bambini il numero di idee originali e fuori dagli schemi.
Ricerche precedenti hanno dimostrato che la gestualità migliora le performance in alcuni casi di problem solving.

In questo caso lo studio si è concentrato su di un compito specifico: immaginare modi diversi di utilizzare una serie di oggetti comuni come ad esempio un giornale, un barattolo di latta, un bollitore ecc…

Nella prima fase della ricerca, che ha coinvolto 78 bambini di età compresa tra i 9 e gli 11 anni, è stato chiesto ad ogni soggetto di visionare una serie di immagini relative ad oggetti comuni e di sforzarsi di immaginare usi non convenzionali ed alternativi per gli stessi.

Nello svolgere questo compito i bambini tendono in modo naturale e spontaneo a gesticolare. Muovere le mani ed il corpo è infatti utile ad immaginare con maggiore efficacia alcune caratteristiche degli oggetti quali ad esempio la forma, le dimensioni, i punti di prensione e così via.

Non stupisce dunque che dai dati sia emersa una chiara correlazione tra la naturale tendenza, specifica per ogni soggetto, all’utilizzo dei gesti corporei e la quantità di idee originali prodotte.

Nel corso del primo esperimento, inoltre, ad un sottogruppo del campione è stato chiesto di ripetere il compito avendo però le mani bloccate da guanti creati per l’occasione.

I ricercatori, dopo aver codificato ogni sessione e misurato il numero di risposte e la loro originalità, hanno notato che l’inibizione temporanea della gestualità non ha influito in modo significativo sulla produzione di idee nuove.

Nella seconda fase della ricerca, condotta su un campione di 54 bambini di età compresa tra gli 8 i gli 11 anni, gli sperimentatori hanno somministrato lo stesso compito, ma questa volta invitando esplicitamente i bambini  a “mostrare con le mani in che modo avrebbero potuto utilizzare gli oggetti”.

La richiesta esplicita di far ricorso ai gesti per immaginare modi nuovi di usare oggetti comuni ha prodotto un notevole miglioramento del pensiero creativo, si è passati da una media di 13 gesti (e quindi di 13 modi per utilizzare un oggetto) ad una media di 53 gesti.

Incoraggiare l’espressività dei bambini attraverso la gestualità non solo migliora le capacità di problem solving ma li rende anche più aperti ed estroversi verso il mondo, grazie ad un processo di concreto utilizzo ed “occupazione” del loro spazio personale (lo spazio a portata di braccio).

Link Fonte

Dott. Leonardo Corsetti

Psicologo Psicoterapeuta. Sono specializzato in Terapia Familiare Sistemica e appassionato divoratore di pubblicazioni relative alla Psicologia Evoluzionistica e alle Neuroscienze. A partire da questi schemi concettuali tratto i principali disturbi psicologici come ansia, fobie, attacchi di panico, depressione ecc... sia in sedute individuali che di coppia o familiari. Il mio studio è in Viale Martiri della Libertà, 28 a Macerata. Potete chiamarmi per un appuntamento al 328 00 31 262 o inviarmi una mail all'indirizzo leonardo.corsetti@gmail.com

Lascia un commento