Insonnia e obesità: dormire poco può far aumentare il nostro indice di massa corporea.

obesità-e-disturbi-del-sonnoPuò la mancanza di sonno influire in qualche modo sul nostro peso corporeo? Intuitivamente la risposta è sì, infatti si potrebbe pensare che chi dorme meno brucia maggiori quantità di energia e quindi, a parità di cibo assunto, è meno soggetto al rischio di ingrassare.

Tuttavia la ricerca scientifica a volte porta a delle conclusioni contro-intuitive. Un nuovo documento, che analizza i dati relativi agli studi sulla restrizione del sonno, rivela infatti che dormire poco favorisce l’obesità.

La ricerca, pubblicata su The American Journal of Human Biology, dimostra che la deprivazione dal sonno ha un impatto sulla regolazione dell’appetito, sul metabolismo del glucosio e sull’aumento della pressione sanguigna.

L’obesità, e più in generale l’aumento di peso, di solito è la conseguenza di un apporto energetico maggiore rispetto alla quantità di energia consumata per svolgere le normali attività quotidiane.

Dieta e attività fisica svolgono un ruolo importante nella regolazione metabolica, ma stando alle recenti ricerche condotte presso l’università di Chicago, anche la qualità e la quantità di sonno sembrano influire nella regolazione dell’appetito e quindi, di conseguenza nella tendenza ad ingrassare.

Sono state accumulate prove sperimentali che dimostrano la correlazione tra l’aumento della massa corporea, e in alcuni casi l’obesità, e l’abitudine di dormire meno di sei ore per notte.

Gli studi hanno rivelato che i segnali provenienti dal cervello responsabili della regolazione dell’appetito sono influenzati da condizioni di deprivazione dal sonno.

Una quantità di sonno insufficiente influisce sulla secrezione della grelina, un ormone che aumenta l’appetito, e della le leptina, un ormone proteico che indica al corpo la condizione di sazietà.

Queste alterazioni possono portare ad una eccessiva assunzione di cibo in assenza di reali necessità metaboliche.

Inoltre le evidenze empiriche suggeriscono che l’associazione tra sonno inadeguato e più alto indice di massa corporea è più forte nei bambini e negli adolescenti.

Questi risultati dimostrano che dormire poco può aumentare il rischio di sviluppare obesità, diabete, pressione alta e altre malattie cardiache”, ha concluso Knutson, autore della ricerca.

 

Fonte: Wiley-Blackwell (2012, April 17). Lack of sleep is linked to obesity, new evidence shows.

Dott. Leonardo Corsetti

Psicologo Psicoterapeuta. Sono specializzato in Terapia Familiare Sistemica e appassionato divoratore di pubblicazioni relative alla Psicologia Evoluzionistica e alle Neuroscienze. A partire da questi schemi concettuali tratto i principali disturbi psicologici come ansia, fobie, attacchi di panico, depressione ecc... sia in sedute individuali che di coppia o familiari. Il mio studio è in Viale Martiri della Libertà, 28 a Macerata. Potete chiamarmi per un appuntamento al 328 00 31 262 o inviarmi una mail all'indirizzo leonardo.corsetti@gmail.com

Potrebbero interessarti anche...

Lascia un commento