Sigarette elettroniche. No grazie.

adolescente-sigarette-elettroniche

Da una relazione dell’American Thoracic Society (ATS) pubblicata on line emerge la preoccupazione da parte degli esperti della salute pubblica per il crescente aumento, tra i giovani, del consumo di sigarette elettroniche.

La preoccupazione, inizialmente legata solo all’ipotesi che il consumo di sigarette elettroniche potesse aumentare la probabilità sviluppare una vera e propria dipendenza da tabacco, ora si focalizza sui danni provocati direttamente dai dispositivi per la vaporizzazione.

Sembra esserci una correlazione diretta tra l’utilizzo di sigarette elettroniche e tosse persistente, bronchiti, catarro e congestione.

Le sigarette elettroniche vaporizzano nei polmoni sostanze chimiche quali: metalli ossidanti, glicerolo,  dichetone e nicotina.

I ricercatori hanno analizzato i dati emersi da un questionario somministrato nel 2014 ad un campione di 2086 soggetti suddivisi in tre categorie: non consumatori di sigarette elettroniche (76%), consumatori in passato (14,4%), e consumatori attuali (9,6%).

Dallo studio è emerso che, rispetto a coloro che non hanno mai provato le sigarette elettroniche, il rischio di sintomi a carico del sistema respiratorio per chi aveva fumato in passato aumentava dell’85%, mentre per chi stava ancora utilizzando le sigarette elettroniche saliva al 100%, cioè raddoppiava.

La Food and Drug Administration ha recentemente vietato la vendita di sigarette elettroniche ai minori di 18 anni, e in California la vendita è stata vietata ai minori di 21 anni.

Link Fonte

Dott. Leonardo Corsetti

Psicologo Psicoterapeuta. Sono specializzato in Terapia Familiare Sistemica e appassionato divoratore di pubblicazioni relative alla Psicologia Evoluzionistica e alle Neuroscienze. A partire da questi schemi concettuali tratto i principali disturbi psicologici come ansia, fobie, attacchi di panico, depressione ecc... sia in sedute individuali che di coppia o familiari. Il mio studio è in Viale Martiri della Libertà, 28 a Macerata. Potete chiamarmi per un appuntamento al 328 00 31 262 o inviarmi una mail all'indirizzo leonardo.corsetti@gmail.com

Lascia un commento