Na tazzulella e cafè ...

Tazza di caffé
Secondo uno studio recente condotto sfruttando la risonanza magnetica funzionale, una tecnica in grado di visualizzare la risposta emodinamica correlata all'attività neuronale del cervello, la combinazione di caffeina e glucosio può migliorare l'efficienza delle attività del cervello.

“Il nostro risultato principale consiste nell’aver scoperto che é la combinazione delle due sostanze a migliorare le prestazioni cognitive sia in termini di mantenimento dell’attenzione che di prestazioni della memoria di lavoro, aumentando l'efficienza delle aree del cervello responsabili di queste due funzioni” spiega Josep M. Serra Grabulosa.

Lo studio, pubblicato sulla rivista Human Psychopharmacology: Clinical and Experimental è stato condotto dai ricercatori Josep M. Serra Grabulosa e Ana Adan.

Questa scoperta sostiene l'idea di una relazione sinergica tra le due sostanze.

In particolare, il team ha scoperto che gli individui che hanno consumato la caffeina e il glucosio contemporaneamente hanno evidenziato una ridotta attivazione della corteccia parietale bilaterale e della corteccia prefrontale sinistra, due aree del cervello coinvolte nei processi relativi all’attenzione e alla memoria di lavoro.

L'attività ridotta di queste aree associata al fatto che non ci sono stati cali delle performance nell’esecuzione dei compiti suggerisce l’idea che il cervello è più efficiente sotto l'effetto congiunto delle due sostanze, in quanto ha bisogno di meno risorse per raggiungere lo stesso livello di prestazioni.

L’esperimento è stato condotto su un campione di 40 volontari sottoposti a risonanza magnetica durante l’esecuzione del test n-back, un test psicologico che valuta l’attenzione e la memoria di lavoro. Ai soggetti è stato chiesto, prima di iniziare il compito, di bere una bevanda che poteva contenere una delle seguenti combinazioni di sostanze: solo acqua, acqua e zucchero, acqua e caffè e acqua zucchero e caffè.

Ovviamente ne i soggetti ne gli sperimentatori sapevano cosa fosse disciolto nella bevanda.

Dallo studio si può concludere che è la combinazione delle due sostanze ad avere effetti benefici sull’attenzione, sulla memoria di lavoro e sul consolidamento della memoria verbale (quest’ultimo dato è il risultato di una ricerca precedente condotta dalla medesima equipe); effetti che non sono significativi se i soggetti assumono solo il glucosio o solo la caffeina.

Fonte: Universidad de Barcelona (2010, November 24). Coffee and a sweet treat to think better? Caffeine and glucose combined improves the efficiency of brain activity.