Se credi alle teorie cospirative hai uno stile di attaccamento ansioso e, probabilmente, hai anche problemi con i tuoi genitori.

Cospirazioni complotti e ansia
I soggetti con stile di attaccamento ansioso hanno la tendenza a credere alle teorie cospirative.  Le esperienze negative vissute nell'infanzia possono portare le persone a credere con maggiore facilità alle teorie del complotto.

In ben due studi i soggetti con quello che viene definito "stile di attaccamento ansioso" sono risultati più propensi a credere nelle teorie del complotto. Lo stile di attaccamento ansioso si struttura durante l'infanzia come conseguenza di un caregiver (colui che si prende cura) incoerentemente disponibile. Una volta formato, questo stile di attaccamento persiste nell'età adulta, ed è identificabile in molti aspetti della vita relazionale: nelle amicizie, nelle relazioni di coppia e nei legami parentali. La ricerca ha scoperto che i partecipanti con uno stile di attaccamento ansioso non solo credevano con maggiore frequenza all'idea generale di un mondo guidato da cospirazioni, ma anche a specifiche teorie cospirative consolidate come ad esempio quella che vede nella Principessa Diana una vittima del servizio segreto britannico. I risultati delle ricerche aggiungono ulteriori prove al fatto che lo stile di attaccamento non solo influenza il modo con il quale una persona interagisce con gli altri, ma anche la percezione stessa che ha del mondo. Per maggiori informazioni sullo stile di attaccamento ansioso e sulla teoria dell'attaccamento ti consiglio di leggere l'articolo: dimmi come usi i social e ti dirò che stile di attaccamento hai. Link Fonte